Salone Internazionale del Libro di TorinoSalva


Il Salone dei media: oltre 2.500 giornalisti accreditati, 30 ore di diretta Rai

Gli operatori media (giornalisti, fotografi, video operatori) accreditati al Salone 2016 sono stati 2547, provenienti da: Albania, Canada, Città del Vaticano, Francia, Germania, Giappone, Gran Bretagna, Principato di Monaco, Romania, San Marino, Spagna, Stati Uniti, Svizzera, Ucraina, Ungheria .

La media partnership fra Salone Internazionale del Libro e Rai in quest’edizione 2016 è stata totalmente ripensata e riformulata con grandi risultati.

La Rai ha offerto e trasmesso in diretta Eurovisione su Rai5 ed Euroradio su Radio 3 il grande concerto inaugurale di mercoledì 11 all’ Auditorium Arturo Toscanini, con l’Orchestra Sinfonica Nazionale Rai diretta da James Conlon e le letture shakespeariane di Massimo Popolizio.

Altra grande innovazione la creazione di una landing page digitale , realizzata dalla Rai, su cui per la prima volta sono stati aggregati e resi raggiungibili direttamente dalla homepage di salonelibro.it tutti i contenuti video e i podcast audio prodotti dalla Rai al Salone: chiunque potrà così rivedersi o riascoltarsi, ad esempio, le puntate di Pane quotidiano o di Decanter dal Salone 2016.

Sono oltre 30 le ore complessive di radio e televisione trasmesse in diretta dal Lingotto.

Fra i programmi televisivi, da segnalare gli Speciali di Rai5 appositamente dedicati al Salone, con Maurizio Ferraris e Anna Greca, le dirette di Pane Quotidiano, il programma di Rai3 condotto da Concita De Gregorio e i numerosi spazi del network di Rai Cultura sia sul web, sia sui social; i moltissimi servizi e collegamenti curati da Tg 1, 2, 3; Gr Rai; Rai News 24; Tgr Piemonte; lo spazio dedicato da Unomattina su Rai1, Achab del Tg2 e da Gigi Marzullo con la sua rubrica su Rai1.

Fra i programmi radio andati in diretta da Torino: Radio1 Plot Machine che ha presentato l’ebook I racconti di Radio1 Plot Machine , Caterpillar , Decanter e Pascal di Radio2, Alza il Volume e Fahrenheit di Radio3. Domenica movimentata e pubblico da tutto esaurito anche per Nino Frassica conduttore de Il Programmone di RaiRadio2.

Grandi numeri e successo di pubblico anche per le vendite di libri allo stand Rai-Eri . Un incremento del 15 per cento delle rispetto al 2015. L’editrice Rai è anche entrata nella classifica delle top ten grazie al libro di Mattia Briga, il cantautore uscito dalla scuderia di Amici la cui presenza allo stand Rai ha provocato un vero e proprio assalto di fan e pubblico costringendo il giovane autore a sostare a lungo per autografare la sua opera d’esordio. Gli altri libri più venduti, editi da Rai Eri, sono quelli firmati da Alberto Angela sui grandi della storia e da Fabio Masi su Vasco Rossi.

Tra gli eventi che hanno suscitato maggiore interesse tra il pubblico, sabato 14, la presentazione di Vi porterò con me con il musicista Giovanni Allevi e nel pomeriggio, durante la diretta di Fahrenheit di Radio3, per la presenza di Roberto Saviano e in serata per quella di Alberto Angela che, oltre a presentare il suo nuovo libro, ha anticipato l’appuntamento con Stanotte a Firenze, in onda il 9 giugno su Rai1.

Spazio incontri pieno per gli incontri quotidiani presentati da Andrea Vianello e da Fabrizio Casinelli, specialmente quelli con Gianfranco De Cataldo, Duilio Giammaria, Fabio Masi e Roberto Giacobbo. Successo anche nell’area di Radio Rai, che ha ospitato i protagonisti del mondo della cultura, dell’editoria, della musica e dello spettacolo e momenti esilaranti con Decanter e i suoi conduttori, Fede e Tinto che al Salone, venerdì 13 maggio, hanno presentato anche il loro libro Sommellier …ma non troppo - Gli abbinamenti di vinocult .


Il Salone digitale: lo streaming, vetrina in real time di #SalTo16

Per la prima volta il Salone è andato in diretta streaming mondiale. In totale, sono state trasmesse dal sito salonelibro.it 43 dirette streaming realizzate dal Consorzio Top-IX, condivise anche su Repubblica.it e Corriere.it, per circa 1.600 ore di visione: picchi di visualizzazioni per gli incontri con Checco Zalone, Roberto Saviano e Ligabue .

Tutti gli incontri andati in diretta streaming sono stati registrati e resteranno come patrimonio permanente dell’archivio digitale del Salone, a disposizione di tutti sul sito salonelibro.it.

Grazie alla collaborazione con il Ministero degli Esteri, la rete degli 81 Istituti Italiani di Cultura nel mondo ha avuto la possibilità di collegarsi in diretta con la programmazione del Salone, o inserirà la proiezione delle registrazioni integrali video degli incontri nelle attività didattiche e culturali per i propri studenti e frequentatori.

Gli allievi del Master in Giornalismo Giorgio Bocca dell’Università di Torino hanno realizzato dal Salone oltre 80 video: videopillole su eventi, interviste agli autori e al pubblico, momenti istituzionali, tutti visibili sull’area Video del sito salonelibro.it e sulla playlist del canale YouTube del Salone . Ben 111 le news multimediali realizzate dallo staff giornalistico dell’Ufficio stampa del Salone e dai ragazzi del Master in Giornalismo.

Lo staff fotografico del Salone ha realizzato e pubblicato 24 gallerie fotografiche: il racconto in 3.000 scatti di cinque giorni di eventi, dibattiti, presentazioni e concerti di Salone e Salone Off. Tutto disponibile e scaricabile sulla pagina Flickr del Salone.

Quest’anno la velocità di consultazione del sito salonelibro.it è raddoppiata grazie al nuovo sistema di visualizzazione del programma che permette ricerche più dettagliate e veloci grazie al Cloud. Il sito salonelibro.it, curato per la parte tecnica da Risolviamo, ha visto oltre 270 mila visitatori da 104 nazioni d’ogni parte del mondo – fra cui Cina, Brasile, Australia, Kenya, India, Corea del Sud, Hong Kong, Vietnam, Sudafrica, Thailandia e naturalmente molti Paesi di cultura araba e islamica (Algeria, Tunisia, Egitto, Sudan, Emirati Arabi Uniti, Libano, Giordania, Iran, Palestina, Pakistan, ‘Oman, Mauritania, Kuwait, Bahrein, Brunei…) - per un totale di 1 milione 500 mila pagine visitate. Il pubblico web è in prevalenza femminile (62%) e la fascia di età è 25-34 anni.

Cresce la percentuale (+10%) di coloro che consultano il sito da dispositivi mobili (tablet e smartphone), che nel weekend si conferma il doppio degli utenti desktop. Impennata dagli utenti per i video prodotti da Top-IX e dagli studenti del Master in giornalismo: +50% rispetto al 2015.

Per quanto riguarda i social network Facebook si conferma il canale per eccellenza. I like alla pagina del Salone sono aumentati di oltre 5.000 unità nell’ultima settimana, superando quota 80.000. Oltre 120 post hanno raccontato i cinque giorni dell’evento, realizzando 5.000 « mi piace» solo nell’ultima settimana, e 28.000 visualizzazioni. Si conferma inoltre la grande presenza femminile tra il pubblico social del Salone: le donne coprono 76% di donne, e si concentrano prevalentemente nella fascia 25-44 anni.

Al Salone 2016 ha debuttato il LiveStreaming Facebook. Più di 60 interviste, pillole da trenta secondi a un massimo 2 minuti, decine di intervistati tra scrittori, editori, cantautori, attori, registi, senza contare le istituzioni e gli organizzatori… Oltre 100mila visualizzazioni. Questo grazie alla collaborazione con il team di Livestreaming Italia – cioè Rossella Canevari e Chiara Beretta Mazzotta – in 4 giorni durante il Salone del Libro 2016: il primo che ha utilizzato il social streaming attraverso Facebook Live e Periscope per coinvolgere lettori, utenti e operatori del settore (date un occhio all’hashtag #SalToLSI).

Il livestreaming è certamente lo strumento del momento, se ne parla, si discute delle applicazioni più promettenti e funzionali ma quando lo si vede in azione c’è sempre molto stupore sia da parte degli intervistati sia del pubblico. Si tratta in effetti di una tecnologia alla portata di tutti, ma richiede diverse competenze.

Si conferma il trend positivo degli ultimi anni per l’App del Salone. Quest’anno vi sono stati ben 12.300 nuovi download, così ripartiti: 6.000 per Apple, 5766 per Android, 534 per Windows.

Nell’ultimo mese l’account ufficiale su Twitter (@SalonedelLibro) ha visto incrementare i propri follower di 2.000 unità, per un totale di 19.900 utenti attraverso gli hashtag ufficiali #SalTo16 e #SaltOff. Nei giorni del Salone, si è registrata una scansione di 125 tweet all ’ora . Tra gli opinion leader coinvolti: Beppe Severgnini, Maurizio Molinari e Roberto Saviano. Nella speciale classifica dei top influencer per l'hashtag #SalTo16 brillano: Einaudi Editore, Casa Lettori e Minimumfax.