Salone Internazionale del Libro di TorinoSalva
News

«Giorni Selvaggi», mercoledì 11 arriva Andrew Sean Greer con "Less"

Greer Newsletter

Il tempo, l’amore, gli americani all’estero: l’autore del bestseller La storia di un matrimonio (Adelphi) incrocia nel nuovo romanzo sentimenti e satira per disegnare la commedia umana. Andrew Sean Greer, al Circolo dei lettori mercoledì 11 ottobre, ore 18.30, in Less (La nave di Teseo), racconta di uno scrittore fallito che, per non andare al matrimonio del suo ex, accetta improbabili inviti letterari da tutto il mondo. E viaggiando gliene capitano di ogni, dalla quasi morte a Berlino all’incontro con patiti della fantascienza, accademici pazzi, attricette, dottori. L’autore è in dialogo con lo scrittore Andrea Bajani.

Dopo i grandi e affollatissimi appuntamenti di settembre e concluso Portici di Carta, torna Giorni Selvaggi – La grande stagione torinese della letteratura internazionale che ha portato a Torino – grazie alla collaborazione tra il Circolo dei lettori e al Salone Internazionale del Libro –, eccezionali firme dal mondo.

Sono stati ospiti Richard Mason, Fernando Aramburu, William Finnegan, Elizabeth Strout, Yu Hua e Norman Manea. A ottobre e novembre si aggiungono Andrew Sean Greer, Colson Whitehead, Patrick McGrath e Geoff Dyer. Il progetto vede anche la partecipazione preziosa di Scuola Holden, della rete delle Biblioteche Civiche, del Consorzio dei librai indipendenti Colti e di Torino Rete Libri.

L’invito al matrimonio arriva per mail: dopo nove anni di relazione, la storia tra il protagonista di Less e il suo fidanzato è finita, e lui si sposa. Naturalmente, lui non può accettare – sarebbe troppo strano – e non può rifiutare – sembrerebbe una sconfitta. Così vengono in aiuto una serie di improbabili inviti letterari che ha ricevuto e giacciono sulla sua scrivania, arrivano da tutto il mondo. E lui, Arthur Less, li accetta tutti. È così che inizia il suo fantasioso giro del mondo in 80 giorni che lo porterà in Messico, Italia, Marocco, India, Giappone riuscendo a frapporre migliaia di chilometri tra lui e i problemi che si rifiuta di affrontare. Cosa potrebbe andare storto? Per esempio, nel bel mezzo del tour, Arthur compie cinquanta anni. è la seconda fase della vita, e mentre la immagina, gli casca addosso come la seconda fase di un missile: vi troverà il suo primo amore, e anche l'ultimo.


I prossimi appuntamenti targati Giorni Selvaggi

Sabato 21 ottobre ore 21, Scuola Holden (Piazza Borgo Dora, 49, Torino)

Colson Whitehead

La ferrovia sotterranea (Sur).

Importante: a causa della grande richiesta è obbligatoria la prenotazione inviando una mail a . Si consiglia di presentarsi almeno un quarto d'ora prima dell'inizio previsto.


Mercoledì 25 ottobre ore 18.30, Circolo dei lettori

Patrick McGrath

La costumista (La nave di Teseo)


Mercoledì 8 novembre ore 19, Scuola Holden

Tom Drury

A caccia di sogni (NN Editore)

Con Emiliano Poddi

Prenotazione obbligatoria


Lunedì 20 novembre ore 18, Circolo dei lettori

Geoff Dyer

Sabbie bianche (il Saggiatore) 

Con Gianluigi Ricuperati